Stacks Image 1270









Hélène Pirenne
La dinamica del corpo espressivo

Nell’arco di questi 3 giorni, Hélène ci propone un approccio all’uso delle maschere (maschere complete espressive) e del clown. Attraverso un lavoror di decomposizione (ping-pong teatrale), ci invita a collocare l’attore in scena e aiutarlo a fare con quello che è (il suo corpo, la sua dinamica, i suoi umori).
Questo lavoro di decomposizione porta l’attore a non cercare più l’idea ma ad accogliere quello che sorge. Quello che può inizialmente sembrare tecnico, diventa una ginnastica della spontaneità. La depurazione della scrittura e del movimento permettono allora una maggiore chiarezza degli stati e degli intenti.
Il lavoro sarà evolutivo e composto dall’alternanza fra il lavoro tecnico, l’improvvisazione e la recitazione. Questi differenti approcci permettono all’attore o al marionettista di esplorare strumenti diversi per avvicinarsi ad una espressività a lui propria rendendola leggibile e viva.

Stacks Image 6228
Hélène Pirenne - Belgio

Hélène Pirenne è una attrice e regista Belga. Dopo la laurea all’Accadenima di Belle Arti à Liège (Scenografia e Costume) ed il conseguimento di un certificato di idoneità pedagogica,  si avvicina al teatro fìsico frequentando l’École Lassaad (Metodo Lecoq). Nel 2005 fonda "Le Théâtre du Sursaut" e crea spettacoli presentati in tutta Europa: « Discrètement », « Post-Scriptum », « Vent du Nord » e di recente « Le Réveil ».
Le sue produzioni si incentrano su di un teatro corporale e non verbale frammisto ad una ricerca plastica  (forme animate e teatro d’oggetti). Hélène lavora inoltre come regista presso altre compagnie.
costo e durata workshop: da definire
data da definire

registration form